Diossine e furani (PCDD/F) sono sottoprodotti indesiderati di processi chimici e di combustione, che depositandosi sotto forma di particolato su foglie e terreno vengono ingerite dagli animali accumulandosi nei tessuti grassi degli organismi e di conseguenza anche dell’uomo. Recenti studi hanno stimato che circa il 95% dell’esposizione a diossine avviene attraverso cibi contaminati come carne e grassi animali, uova, prodotti lattiero-caseari e pesce. SCA srl dispone di due strumenti GCMS-HR per la ricerca e quantificazione delle Diossine, dei Furani e dei PCB in tutte le matrici alimentari e ambientali. E’ inoltre accreditata con tecnica spettrometria di massa in alta risoluzione da ACCREDIA secondo i metodi EPA 1613 e EPA 1668.